" gli occhi di chi ha esplorato i grigi abissi della malinconia,della

depressione,dell'anoressia e della bulimia sapranno vedere e godere di tutti i

colori del mondo "



Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti.



martedì 10 maggio 2011

il problema è al risveglio .

Il tempo scorre velocemente,mi scivola addosso ed io non riesco a fare nulla per impedirlo. Sento di aver perso e di star perdendo così tanto tempo della mia vita alla ricerca di qualcosa che non so nemmeno io cos'è esattamete eppure non riesco a smettere di cercare. Cercare la mia perfezione,aspettare il momento in cui in mezzo agli altri non mi sentirò più inadatta,il momento in cui guardandomi allo specchio vedrò un riflesso in cui voglio identificarmi. Per adesso le giornate passano piatte e sono pochi gli eventi che le rendono se non piacevoli sopportabili.
Comunque la giornata di oggi sta andando bene,prima è anche venuto a trovarmi il mio ragazzo C. con il quale in questo periodo sto davvero bene,quando sto con lui mi sembra di tornare alla felicità che provavo un tempo,sono tranquilla e serena. Meno male che ho lui a cui aggrapparmi. Mi salva ogni volta che sto per cadere anche se lui non lo sa.
Lui è una delle mie poche gratificazioni.
Con mia madre non ho alcun tipo di rapporto da mesi ormai..non ci parliamo e quando lo facciamo ci urliamo contro per qualunque scemenza. Lei non capisce,non vuole capire. Mi piacerebbe averla al mio fianco,a volte ho solo voglia di piangere su di lei,lacrime e nessuna parola. Ma ogni volta rimango in silenzio nella mia camera e soffoco quelle lacrime..e più passa il tempo più mi sento distante da lei e da tutti.
Appena arrivata in classe ho avuto una crisi;si perchè ci sono delle volte in cui la mattina appena sveglia , ripenso a quello che ho combinato la sera prima e mi sento talmente insoddisfatta che non riesco ad iniziare una nuova giornata,non posso stare 5 ore in classe in mezzo alla felicità degli altri. In queste mattine vorrei solo rimanere sotto le coperte con la luce spenta e piangere in silenzio. Sta mattina le mie amiche hanno dimostrato per l'ennessima volta la loro preoccupazione per me,così come C. e non esiste per me dolore più grande nel provocare così tanto dispiacere nelle persone che amo,nelle persone come loro che sebbene io allontani sempre,non mi hanno mai lasciata. E dovrei chiedere loro scusa , scusa per aver deciso di mollare,di cadere e non rialzarmi rifiutando il loro aiuto per farlo. Scusa perchè la verità è che per quanto possa fare male non potrei mai abbandonare questa vita che mi distrugge. Ne ho bisogno,è più forte di me.



Questo è un nuovo inizio. Sento l'estate incombere e voglio viverla in pace con me stessa. Adesso non ho più nessuna scusa,ho solo da rimboccarmi le maniche e darmi da fare. Parola d'ordine COSTANZA. Possiamo farcela.





D.A di oggi
 colazione: caffè + dietor
spuntino: /
pranzo: 2 carote , una pera e una mela
cena: lattuga scondita,yogurt magro (59kcal)

Non mangio così poco solitamente,mi mantengo sempre sulle 500 Kcal,per evitare le abbuffate. Oggi però dovevo proprio. Più tardi ho la fit boxe ,brucerò e potrò sfogarmi.

Un bacio a tutte ragazze,stay strong.
A.

2 commenti:

  1. Quanta forza c'hai, A? Vorrei tanto essere come te, avere questa forza in questo campo.
    Ce la farai<3

    RispondiElimina
  2. Io invece ho ricevuto una porta in faccia dall'unica persona, amica, con cui mi ero confidata.. E il mio fidanzato, beh lui ha avuto in passato una fidanzata anoressica e chiaramente mi "proibisce" di scendere sotto un certo peso. Ma lo fa con il broncio ed io come faccio a resistergli? Non gli dico nulla, non sa che non peso più 45 Kg e che per ora non ho intenzione di fermarmi. Il tuo fidanzato come reagisce a certe cose?

    RispondiElimina