" gli occhi di chi ha esplorato i grigi abissi della malinconia,della

depressione,dell'anoressia e della bulimia sapranno vedere e godere di tutti i

colori del mondo "



Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti.



lunedì 30 maggio 2011

Sorridete,siete belle





Salve mie adorate. Come state?






Oggi sono stanca,oggi mi sento insoddisfatta di me stessa,priva delle forze necessarie per cambiare le cose.
Oggi mi sento cadere il mondo addosso,sento che ogni cosa va per il verso sbagliato e sento tutto e tutti contro di me.




Lo sento quel vuoto enorme e incolmabile,oggi più del solito. Perchè? ho avuto compito di greco sta mattina e non avevo la forza nelle braccia nemmeno per tenere il vocabolario in mano. Per domani ho tre interrogazioni da fare e devo subito mettermi a studiare,ma sento di avere la testa da un'altra parte. 


Ieri sera sono uscita con i miei amici,loro si sono presi una pizza e io li guardavo. Ferma e immobile cercavo di non farmi notare,volevo solo essere invisibile. La pancia mi faceva male a causa dei lassativi che ormai prendo senza nessun motivo, a pranzo avevo mangiato solo un pò di frutta e in parte l'avevo vomitata perchè me la sentivo implodere nello stomaco. Che pena,mi faccio compassione.


Schiava di me stessa e delle mie paranoie.
Schiava della malattia
Schiava delle sigarette


Ma resto immobile. Mi mangio le unghie fino a farmi uscire sangue,tanto che il mio ragazzo ormai mi tiene sempre le mani. Ma non capisce,che io in quel sangue cerco me stessa. Cerco un modo per sentirmi ancora viva.


Ma voi piccole mie,sorridete perchè siete bellissime.


Vostra A.

domenica 29 maggio 2011

Oggi splende il sol

Oggi il sole splende. La giornata è una tipica giornata d'estate,fa caldo e i miei sono già al mare. Io devo studiare greco,domani ultimo compito e poi fanculo.
Giorno bellissime,come state? Come procede il vostro weekend?
Io sto discretamente,nè male nè bene. Ieri pomeriggio mi sentivo di buon umore e sono andata a fare un pò di shopping,mi sono anche comprata un costume che spero avere il coraggio di mettere presto. Mi sta malissimo,ormai sono priva di qualsiasi forma e in costume sembro un cadavere. MI vergogna un pò metterlo davanti agli altri ma temo sia inevitabile quindi meglio rassegnarsi. Di sera ero sfinita,non avevo assolutamente voglia di uscire,piuttosto mi sarei coricata a guardare un film,sola,e poi addormentata. Alla fine sono uscita..solo perchè non voglio che mia mamma rompa dicendo che non ho più voglia di fare nulla,solo perchè non voglio che i miei amici mi dicano che mi sto isolando e in fondo non voglio rovinare la mia vita sociale o comunque quel che ne resta.
Mi sono fatta forza e sono uscita ed è stata una serata normale,non troppo male come credevo,ma ero comunque stanchissima e me ne sono andata presto.
Oggi a pranzo ho una festa di compleanno di una mia amica,a casa sua,ma non sarà un problema perchè sarà tipo a buffet quindi faccio quello che voglio. Questa mia compagna,S., soffre anche lei di DCA. Le voglio un mondo di bene e in passato parlare con lei è stata la mia più grande salvezza.


Ieri pomeriggio ho preso un caffè col mio ex. Mi ha fatto piacere vederlo,gli voglio un gran bene e avevo tanta voglia di raccontargli tutto. Avevo bisogno che lui mi capisse,che mi facesse piangere un pò insieme a lui..lui con il quale ai tempi ho passato uno degli anni più belli della mia vita,quando ero felice,quando ero viva,quando ero vera.Tanto tanto tempo fa.

Frangente cibo tutto " bene" o diciamo normale. Sono stata sulle 400 kcal tutta la settimana più lo sport. Oggi mi manterrò anche su questo numero,così come nei prossimi giorni.


Spero voi stiate bene piccole,finalmente il mio computer mi ha graziata ( almeno lui) sono appena riuscita a commentare nuovamente. Non siete sole piccole,io sono qui con voi,sempre.


Vostra,A.




giovedì 26 maggio 2011

essere depressi oggi,provoca troppi dibattiti





" dove sei A.? ci manchi."


Eccolo il messagio di una delle mie migliore amiche di oggi. Dove sono? non credo di saperlo nemmeno io,mi sono persa.
Anche oggi nervosismo e stanchezza,non ce la faccio più. Mi sento talmente lunatica e talmente apatica che ormai chinuque mi stia attorno non sa più come rapportarsi con me e io non faccio niente per semplificare loro le cose.
Mi sento terribilmente sola però. é un paradosso.
La sapete una cosa? siete voi la mia salvezza. Leggervi,leggere i vostri post mi fa sentire meno sola,leggere quello che scrivete mi motiva quando penso di non farcela,mi aiuta a non cedere quando barcollo e a rialzarmi quando cado.
Non lo so cosa sta succedendo al mio computer fatto sta che non sto riuscendo a commentarvi più -.- ma questo non vuol dire che io non vi legga! anzi,lo faccio ogni giorno ad una ad una,percepisco tutte le vostre paure e sento sulla mia stessa pelle le vostre sofferenze. Mi immedesimo molto in ciascuna di voi e spero che il mio pc si riprenda presto per potervi dare il mio appoggio come sempre. Bè sono qua,non mi sono dimenticata di voi e sono qui per sostenervi.

Oggi la giornata mi sembra nn passare mai,ho mangiato per ora sulle 300 calorie,perchè sta sera ho un allenamento pesante di fit boxe e so di smaltirle tutte..poi dopo l'allenamento magerò uno yogurt e amen. Tutto scorre , sempre uguale.

Mi mancate piccole,vi stringo forte.
A.

martedì 24 maggio 2011

quante volte le ho sentite,le parole della verità

" ma tu vuoi vivere o vuoi morire? perchè così sei già morta"

Ecco le parole del mio ragazzo oggi a ricreazione. Io immobile sguardo fisso a terra,dentro morivo,soffrivo, eppure non avevo proprio la forza di ribattere,di rispondere alle sue domande. Perchè si,ha ragione sono come morta,e si non voglio fare nulla per cambiare le cose. Gli avrei voluto urlare che se la vita era questa,no grazie io non ci stavo,io preferisco autodistruggermi in questo modo,io preferisco sparire ogni giorno un pò di più. Non potevo farlo e ho fatto bene a non farlo. E' deluso da me. Vorrebbe che io reagissi,vorrebbe che trovassi la forza di uscirne, che mi mettessi nelle mani di qualche bravo medico,qualche brava nutrizionista che mi risolva tutti i problemi. E' ingenuo lui,non lo sa che se fosse così semplice noi tutte forse lo avremmo già fatto. Ma la verità è anche un'altra,io non voglio farlo,non voglio perchè per quanto paradossale stare così mi sembra il minore dei mali,il male minore in confronto a dover vivere come gli altri. Lui lo sa che io non voglio guarire ed è deluso da me per questo.
Non ci siamo più parlati oggi. Bene. Dopo la ricreazione ho avuto una specie di crisi di panico e mi sono sentita svenire,causano preoccupazioni nelle mie amiche che mi hanno apertamente detto di non sapere più cosa fare. Non fate niente. Non voglio facciate più di quanto fate già,non voglio che si avvelenino la vita appresso a me.

Io mi vedo grassa,io mi sento grassa e lo sono punto e basta. Ragion per cui non riesco a stare in mezzo a gli altri,non riesco ad essere serenza. Sono sempre stanca e affaticata,stanca della mia vita del cazzo.

Come state piccole? non so perchè ma oggi il blog non mi fa commentare i vostri post -.- spero di riuscirci domani!!

Oggi ho finalmente ricomprato la bilancia considerando che le due che ho a casa si erano entrambe rotte! Da  domani mi peserò ogni mattina.

D.A
colazione: caffè
pranzo: insalata scondita,tonno al naturale
spuntino: yogurt magro,1 mela
FIT BOXE
cena: 2carote,2 patate piccoli bollite,1 mela

Vi stringo forte forte dolcezze.
A.

domenica 22 maggio 2011

Fragile

Fragile,oggi mi sento fragile,stanca,spenta. Mi sono svegliata con un mal di testa incredibile,indolenzita e totalmente prima di forze. Grazie a tutte per i commenti,grazie perchè qui mi sento meno sola. Ieri alla fine ho mangiato solo 2 mele e mi sono massacrata alla lezione di fit,mi sento più sollevata,ma vuota. Quel vuoto che in fondo in fondo mi piace e che cerco in continuazione.
Come state? come avete passato questo weekend che non è ancora finito?..ieri sera sono uscita,nonostante mi sentissi distrutta, e alla fine non è stata una serata poi così male. Se non altro il mio ragazzo è ogni giorno sempre più dolce,e appoggiarmi a lui mi piace,mi fa sentire protetta. Se non altro ieri pomeriggio sono uscita con i miei e mi sono comprata una bicicletta,con la quale almeno ogni giorno uscirò per una mezoretta.
Fingevo di non vedere lo sguardo di mia madre,fingevo di non accorgermi della sua tristezza..lei quella bicicletta me l'avrebbe volentieri sbattuta in testa credo,per svegliarmi , per farmi riprendere. Ma è stata zitta come sempre,quel silenzio che forse è la cosa peggiore.
Prima di andare alla fit ieri,dalla sua stanza mi ha detto tutto d'un fiato

 "mangia ti prego prima di andare in palestra,ti sentirai male,ti prego "

Non ho risposto,sono scappata fuori di casa. Mi dispiace così tanto darle questo dolore,non riesco a non farlo.

In più C. partirà quest'estate. Starà 3 mesi in famiglia in Australia. Lui è adesso il mio unico appoggio,quando se ne adnrà sarà per me una caduta libera.

Quando tornerà? saremo come due estranei,forse non mi riconoscerà più. Ma in fondo sono felice che lui parta. In fondo smetterà finalmente di assorbire tutto il mio dolore e potrà vivere,sorridere ed essere felice. In fondo questa è l'unica cosa di cui mi importa davvero. Io sono un problema secondario. Io sono un problema.

Siete voi la mia salvezza,siete voi a darmi la forza,grazie,infinite volte grazie per questo.


D.A di oggi
colazione:/
pranzo:insalata scondita,pollo bollito scondito
spuntino:/
cena: 1 prugna secca

Oggi A. si lascia cadere. Vi stringo forte.

venerdì 20 maggio 2011

il mio fallimento

Datemi la forza. Vi scrivo con le lacrime agli occhi,oggi non sono forte. Oggi ho ceduto,oggi ho mangiato. Vorrei descrivervi come mi sento ma credo lo sappiate già. Vorrei prendermi a coltellate lo stomaco,vorrei poter tornare indietro ..non sono all'altezza. Penso di aver buttato al vento tutti i sacrifici fatti in questi giorni e mi sentoterribilmente inutile e fallita. Vi scrivo per cercare in voi quella forza che mi manca,quella forza per rimediare al danno fatto senza piangere sul latte versato. La mia è una richiesta d'aiuto oggi.

Già mi vedo enorme. Mi sento la pancia gonfia,le cosce scoppiare e i fianchi non ne parliamo.Ho preso dei lassativi che spero facciano effetto sta notte stessa. Penso sabato e domenica di digiunare,andare in palestra e prendere lassativi. Per poi ricominciare da lunedì con le solite procedure. Così dovrei compensare,ma mi sento così avvilita in questo momento che non ho la forza nemmeno di arrivare a domani. Fino a ieri sentivo le mio ossa,in ogni parte del mio corpo. Dove sono adesso? ci sono ancora?.. ho tre settimane prima che finisca la scuola,tre settimane per arrivare a 49 kili e non cedere più.

Ragazze ditemi che posso farcela,che nulla è perduto,che sono ancora in tempo. Ditemi che potrò iniziare l'estate con quel numero sulla bilancia,ditemelo perchè sto perdendo ogni speranza.

Vi abbraccio fortissimo e spero che almeno voi stiate lottando e non vi stiate lasciando andare come la sottoscritta,grassa fino alla morte.
un bacio piccole
A.

mercoledì 18 maggio 2011

e gli occhi han preso il colore del cielo,a furia di guardarlo

Guardo nella mia vita e non vedo nulla,nulla che mi soddisfa,nulla di buono,nulla da costruire. Agisco , vivo e penso in funzione della malattia e nella mia testa non cè più posto per altro. Anoressia ingombrante che non lascia posto ad amici,parenti o amori vari ed eventuali,ti prendi tutta me stessa e che mi dai in cambio? tristezza e solitudine.
Perchè allora non riesco a liberarmi di te? perchè in fondo ti voglio,perchè in fondo con te mi sento meno sola,con te che mi tieni compagnia.

Sei entrata nella mia vita con una facilità sorprendente e adesso ti sei messa comoda,ti sei fatta spazio dentro di me,non hai intenzione di andare via,ti diverti a discapito mio.

In palestra correvo e correvo sul tapis roulant e il cuore mi faceva male,delle piccole fitte,non mi interessava. In realtà lui provava a parlarmi , a dirmi " Agnese non correre basta,non c'è la faccio" e io rispondevo che per me lui poteva anche smettere di battere,io non avrei smesso di correre.
Sento che della mia vita non restano che pezzi,e presto non resteranno nemmeno quelli.

Oggi ho avuto anche una perdita di sangue,erano mesi che non vedevo le mestruazioni. Motivo? bo.

D.A di oggi
colazione: caffè,1 biscotto
pranzo:insalata scondita,tonno al naturale
-palestra ( 350kcal smaltite)-
spuntino: /
cena: micro fettina carne scondita,lattuga scondita,3 gallette

come state piccole? vi abbraccio forte forte.
A.

lunedì 16 maggio 2011

è facile buttarsi via

Stanca,oggi mi sento davvero stanca e priva di forze. Non riesco nemmeno a muovere le braccia,mi gira la testa,ho freddo e fosse per me starei tutto il gioro coricata a dormire,ma ovviamente devo studiare un casino.
Ho una fame terribile,come sempre. Resisto. Ieri era domenica,e come ogni domenica appaiono sul tavolo della mia cucina,dei biscotti fatti in casa. Quei biscotti che profumano di marmellata e coperti da candido zucchero a velo. Sono stata 10 minuti seduta sola a guardarli,ne ho preso uno e l'ho tenuto tra le mani. Poi l'ho sgretolato tra le mie dita,sentivo la pasta frolla sfarsi nella mia mano e stringevo più forte..ho infine buttato nella spazzatura quella poltiglia dolciastra. Resisterò anche oggi alla mia fame e alla voglia di mangiare. Devo essere forte,devo esserlo per me. Vi prego , datemi la forza per continuare,per non cedere,per capire che sto facendo la cosa giusta.
Nessuno mi vede,non vedono che sto dimagrendo,mi assottiglio,la pelle inizia a tirarsi sulle ossa,perchè nessuno se ne accorge? perchè non provano a guardarmi più attentamente?


Come state voi dolcezze? come va oggi? siete la mia forza.

D.A di oggi
colazione: caffè,1 galletta
pranzo: 50g tonno al naturale,50g fiocchi di latte,insalata scondita,1 galletta
spuntino: yogurt magro,1 mela
cena: fesa di tacchino,fave&piselli,mezza patata
(vomito)

Ho vomitato la cena,non lo faccio quasi mai. Eppure oggi anche quel poco che sono solita mangiare me lo sentivo di troppo.





" fumo un'altra sigaretta perchè è facile buttarsi via,respiro e scrivo "

A.

domenica 15 maggio 2011

Descrizione di un'attimo

Mi sento vuota oggi,oggi ho paura. Ieri sera sono stata come di consuetudine fuori con amici e amiche,sempre più inadeguata,sempre più fuoriluogo e inadatta. Mi sento sempre messa a confronto con le mie amiche,che vedo molto più belle e magre di me..e io non mi sento alla loro altezza. Mi sento insicura perchè penso che il mio ragazzo guardandole potrebbe capire che valgono mille volte me e scegliere di stare con una di loro,non mi sento abbastanza per stare con lui. Questi pensieri ieri mi martellavano il cervello,ero stanca,non riuscivo nemmeno a fingere di sorridere. Gli altri mangiavano arancini ed io rimanevo immobile,seduta cercando di occupare il meno spazio possibile,espressione indecifrabile. C. era vicino a me,riuscivo a percepire il suo stato di impotenza e mi dispiace vederlo preoccupato per me,ma quando sto con lui penso sempre che si annoi,perchè sono sempre giù di morale,penso sempre che forse preferirebbe stare con una delle altre,con un fisico perfetto,tette e culo che per me sono un lontano ricordo,e che ridono mangiando un arancino alla nutella .
Ma perchè sono così insicura? mi ricordo quando camminavo spavalda,felice e fiera del mio corpo che non consideravo perfetto , ma mi piaceva lo stesso. Non avevo paura di mettere vestiti attillati, non mi interessava essere meglio degli altri,non mi interessava cercare quello che non avevo. La mia felicità stava proprio nell'apprezzare quello che avevo e non desiderare altro.
E adesso invece? più dimagrisco più mi vergogno del mio corpo,più lo vedo grasso,più mi nascondo dentro magliette e vestiti larghissimi. Adesso quello che ho non mi basta,quello che ho mi fa schifo,io voglio essere la più magra tra le mie amiche,voglio essere perfetta ( nel mio ideale di perfezione) così da non sentirmi più inferiore agli altri.
Tutto questo ha un prezzo però,ed io lo pago ogni attimo. Perdo ogni giorno qualcosa. Non ricordo l'ultima volta che ho avuto le mestruazioni,i miei capelli sono fragili,la pelle secca si sgretola. Non mi interessa.

Oggi sento una fame allucinante,che mi logora. Devo resistere,devo farlo perchè almeno in una cosa non posso fallire.


D.A di oggi
colazione:caffè
pranzo: 80g petto di pollo scondito,10g funghi sconditi,insalata scondita,frutta
spuntino: yogurt magro,8 biscotti magri senza zucchero
cena:1 mela

vi auguro una buona domenica. Siate forti.
A.

sabato 14 maggio 2011

Mrs cold




" Hey baby, Mrs. Cold
Acting so tough,
Oh can I get it
Oh can I see
You were fronting because
You knew you’d find yourself vulnerable around me "








Inizio questo post con questa canzone dei kings of convenience,che mi fa impazzire. Buon pomeriggio a tutte,come state?
Anche oggi una giornata splendida,avete qualche programma per oggi? è sabato. Che palle. Sabato vuol dire uscire,uscire con tutti gli altri e il mio problema nelle relazioni sociali lo avrete ben compreso. Mangerò qualcosa come sempre a casa prima di uscire,per poi sobirmi gli sguardi delle mie amiche e le loro parole non dette. Quando oggi all'uscita da scuola stavo andando in palestra le mie amiche mi hanno guardata come per dire   " sei un idiota,non hai capito niente,non cambierai mai"
Ecco appunto,chi vuole cambiare? questa è la mia vita,la MIA vita e loro non ci hanno mai capito una cazzo d'altronde. Pensano di salvarmi? ma salvarmi da cosa? da me stessa? no nessuno può. Io convivo ormai con un nemico che sta dentro di me,che vive nella mia mente,che si nutre dei miei battiti,del mio sangue , della mia fatica. Il mostro è dentro di me,il mostro sono io. Nessuno potrà salvarmi se non quando io lo vorrò. Ed ecco il problema,io non voglio. Non voglio perchè per quanto può far male io non saprei immaginare un'altra vita al di fuori di questa. Il solo pensiero di vivere una vita come tutti gli altri mi da la nausea,mi sembra una vita così superficiale. Io mi indentifico con la mia malattia,mi identifico con l'anoressia,e anche se non se ne accorgono lo fanno anche gli altri. Inconsapevolmente,non mi vedono come una malata che può guarire dal sintomo,non mi vedono affetta da anoressia nervosa,mi identificano,siamo una cosa sola,siamo la stessa cosa. Se Agnese ha freddo è perchè non mangia,se Agnese è nervosa è perchè non mangia, se Agnese oggi non ha fame è perchè è malata,se Agnese ha mal di testa è perchè non mangia,se Agnese fa questo,se Agnese fa quell'altro è solo perchè è malata. Sanno darsi solo questa spiegazione,non scavano più a fondo perchè costa loro troppa fatica. Mi rinfacciano la mia malattia credendo sia la causa di tutto e non capiscono che è solo una conseguenza.

Voglio bene alle mie amiche,ai miei amici,al mio ragazzo e ai miei genitori e apprezzo il loro tentativo di aiutarmi per quanto vano ma odio la loro presunzione, la convinzione di saperne più di me é chiaro che senza le mie migliori amiche mi sentirei ancora più persa, ma mi fanno male i loro sguardi e le loro parole. Vorrei tanto potessero capire.






D.A di oggi
colazione: caffè,1 galletta
pranzo: 1 pacchetto di chraekers
-palestra ( 350 kcal bruciate)-
spuntino: yogurt magro,porzione biscotti magri senza zucchero
cena: fagiolini sconditi,broccoli lessi sconditi,1 uovo sodo(solo albume),2kiwi

 Un forte abbraccio a tutte,buon fine settimana.
A.

venerdì 13 maggio 2011

Saluto veloce

Buona sera care :) che si dice? oggi sono stata l'intera giornata con la scuola,a vedere una tragedia greca al teatro di siracusa e sono appena rincasata.
Sono stanca morta,è stata una giornata pesante,non è facile stare in mezzo ad altri che non fanno altro che ridere,mangiare di tutto ed essere felici. Tanto per sentirmi sempre più fuoriluogo,odio queste circostanze,sarei scappata.
Non voglio farla troppo tragica,almeno ho passato un pomeriggio diverso..ma stare in mezzo agli così a lungo,per me è davvero stancante e stressante e mi sento terribilmente in colpa per questo.

Comunque sia oggi tutto tranquillo per quanto riguarda il fattore cibo
D.A di oggi
colazione:caffè,una galletta
pranzo: fagiolino scondito,40g fesa tacchino,1 galletta
spuntino: 1 pacchetto di chraekers
cena: yogurt  magro,frutta

A voi la giornata com'è andata? spero bene..vi mando come sempre un abbraccio! Scusate per la brevità del post,ma vado dritta dritta a letto che sono sfinita ! Un bacione
A.

Ottimismo a colazione

Salve a tutte ladies :) oggi mi sento particolarente di buon umore ed essendo questa un occasione più unica che rara,mi godo il momento.
Mi sono svegliata proprio con il sorriso sulle labbra,fa un caldo da morire e il sole batte forte e caldo. Dopo pranzo mi sono fatta una bella passegiatina in bicicletta e mi sono fermata al mare a prendere un pò di sole ! Domani ho compito di italiano e a dire il vero dovrei studiare un pò,non ho completamente voglia ma devo, e tra un pochino mi metto sui libri,il tempo di trasmettervi la mia positività,magari ne avete bisogno.


I miei sta sera hanno una festa e non saranno a casa ( habemus papam ),quindi dopo una cenetta sola soletta,salirà qui C. e staremo un pò insieme..voglio nutrirmi del suo amore,voglio riempirmi delle sue carezze,dei suoi sorrisi,di quegli sguardi che almeno per una volta mi fanno sentire amata da qualcuno,amata nonostante tutto.

Oggi sentivo la pancia un pò gonfia ( date le difficoltà per andare in bagno ) e ho preso due pasticche di lassativi. Mi ero ripromessa di non farlo più,ma una volta ogni tanto posso concedermele..e poi si sa,le promesse a me stessa sono spesso parole che il vento porta via.

Voi come state oggi? vi mando un forte abbraccio e spero di avervi trasmesso un pò di forza oggi . Siete belle e lo sarete ancora di più , al più presto. Autocontrollo .

D.A di oggi:
colazione: caffè,1 galletta di riso (28 kcal)
pranzo:lattuga scondita, 40g fesa di tacchino(40kcal) ,frutta
-mezzora bicicletta-
spuntino:yogurt magro(59 kcal)
cena: 2 uova sode(solo albume),30g fesa tacchino,2 gallette

Aggiorno appena C. se ne và..buon proseguimento dolcezze :)
A.

mercoledì 11 maggio 2011

Fame d'amore

Non è vero che non ho fame,anzi ne ho tantissima,tantissima fame d'amore,tantissima voglia d'affetto ecco di cosa si nutre la mia mente. Forse il mio problema è proprio questo..avida di attenzioni,golosa delle premure degli altri. Voglio essere magra , ma è qualcosa che val al di là del mio aspetto fisico, si perchè io miro ad una magrezza malata una magrezza che provoca stupore nello sguardo degli altri, non voglio che mi vedano bella, voglio che mi guardino , mi guardino e possano percepire il mio dolore,la mia solitudine. Voglio che sia il mio corpo a parlare , a dire quello che le parole non riescono,a dire che ho bisogno d'aiuto,ho bisogno che qualcuno si prenda cura di me , che mi ami davvero e che mi protegga. Voglio che gli altri guardando il mio corpo vedano una persona che soffre,voglio essere guardata , si è così. Sono un egoista in cerca di attenzioni.
Il mio cuore batte tra le ossa, lo sento , lo ascolto , non riesco a capire cosa dice.
Le mie amiche mi assillano ogni giorno di più,mi vogliono bene dicono che lo fanno per questo,ma non capiscono che questo non serve,non è abbastanza. Io non sono abbastanza,non ancora..ancora qualche piccolo sforzo.


Pensieri a parte,oggi la giornata è trascorsa tranquilla. Il tempo mi ha messo di buon umore,cielo limpido e un sole finalmente estivo.
A scuola ho avuto delle soddisfazione così come in palestra subito dopo. Mi sento realizzata quando vado in palestra,fiera di me e motivata. Ho studiato tutto il sacrosanto pomeriggio e adesso mi sento sfinita,voglio che l'estate arrivi presto,voglio che i 49 Kili arrivino insieme a lei.

D.A di oggi:
colazione: caffè con dietor
pranzo: insalata scondita + tonno al naturale
- 1h e mezza di palestra-
spuntino: yogurt magro e frutta
cena:2 cucchiai di funghi e patate,2 microfettine di frittata(fatta al forno ovviamente) di ricotta,1 mela

Domani sarò sola sia a pranzo che a cena,grazie al cielo.
Un bacione a tutte voi fanciulle :)
A.

martedì 10 maggio 2011

il problema è al risveglio .

Il tempo scorre velocemente,mi scivola addosso ed io non riesco a fare nulla per impedirlo. Sento di aver perso e di star perdendo così tanto tempo della mia vita alla ricerca di qualcosa che non so nemmeno io cos'è esattamete eppure non riesco a smettere di cercare. Cercare la mia perfezione,aspettare il momento in cui in mezzo agli altri non mi sentirò più inadatta,il momento in cui guardandomi allo specchio vedrò un riflesso in cui voglio identificarmi. Per adesso le giornate passano piatte e sono pochi gli eventi che le rendono se non piacevoli sopportabili.
Comunque la giornata di oggi sta andando bene,prima è anche venuto a trovarmi il mio ragazzo C. con il quale in questo periodo sto davvero bene,quando sto con lui mi sembra di tornare alla felicità che provavo un tempo,sono tranquilla e serena. Meno male che ho lui a cui aggrapparmi. Mi salva ogni volta che sto per cadere anche se lui non lo sa.
Lui è una delle mie poche gratificazioni.
Con mia madre non ho alcun tipo di rapporto da mesi ormai..non ci parliamo e quando lo facciamo ci urliamo contro per qualunque scemenza. Lei non capisce,non vuole capire. Mi piacerebbe averla al mio fianco,a volte ho solo voglia di piangere su di lei,lacrime e nessuna parola. Ma ogni volta rimango in silenzio nella mia camera e soffoco quelle lacrime..e più passa il tempo più mi sento distante da lei e da tutti.
Appena arrivata in classe ho avuto una crisi;si perchè ci sono delle volte in cui la mattina appena sveglia , ripenso a quello che ho combinato la sera prima e mi sento talmente insoddisfatta che non riesco ad iniziare una nuova giornata,non posso stare 5 ore in classe in mezzo alla felicità degli altri. In queste mattine vorrei solo rimanere sotto le coperte con la luce spenta e piangere in silenzio. Sta mattina le mie amiche hanno dimostrato per l'ennessima volta la loro preoccupazione per me,così come C. e non esiste per me dolore più grande nel provocare così tanto dispiacere nelle persone che amo,nelle persone come loro che sebbene io allontani sempre,non mi hanno mai lasciata. E dovrei chiedere loro scusa , scusa per aver deciso di mollare,di cadere e non rialzarmi rifiutando il loro aiuto per farlo. Scusa perchè la verità è che per quanto possa fare male non potrei mai abbandonare questa vita che mi distrugge. Ne ho bisogno,è più forte di me.



Questo è un nuovo inizio. Sento l'estate incombere e voglio viverla in pace con me stessa. Adesso non ho più nessuna scusa,ho solo da rimboccarmi le maniche e darmi da fare. Parola d'ordine COSTANZA. Possiamo farcela.





D.A di oggi
 colazione: caffè + dietor
spuntino: /
pranzo: 2 carote , una pera e una mela
cena: lattuga scondita,yogurt magro (59kcal)

Non mangio così poco solitamente,mi mantengo sempre sulle 500 Kcal,per evitare le abbuffate. Oggi però dovevo proprio. Più tardi ho la fit boxe ,brucerò e potrò sfogarmi.

Un bacio a tutte ragazze,stay strong.
A.

lunedì 9 maggio 2011

Riempire il mio vuoto

Salve a tutte. Ho creato questo blog per cercare in qualche modo di riempire il vuoto che ho dentro già da un pò ormai. Seguo già molte di voi e sentivo già a un pò il bisogno di parlare,di farmi ascoltare da qualcuno in grado di capire ciò che provo. Il mio nome è A.ho 17 anni e soffro ormai da un anno di disturbi del comportamento alimentare.
Ho solo un obbiettivo,essere magra. Miro ad una magrezza malata che faccia voltare gli altri a guardarmi sbigottiti,che spinga gli altri a preoccuparsi per me. Non mi curo di come questo abbia rovinato del tutto la mia famiglia,il rapporto con mia madre,il mio corpo e la mia vita sociale..sono tutte cose che mi stanno a cuore e non mi sentirò mai abbastanza in colpa per il male che sto facendo a tutti coloro che mi sono vicino e che mi vogliono bene,ma non posso farne a meno. Rimpiango i tempi passati in cui non mi importava delle calorie che ingerivo,in cui riuscivo ad essere felice mangiando un gelato con le mie amiche..ma adesso quel tempo è andato. Adesso ci sono dentro e uscirne è troppo per me. Richiede uno sforzo di cui non sono capace.
Vi chiedo solo di ascoltarmi  e ci potremmo sostenere a vicenda. In questa settimana sono stata vittima di abbuffate e digiuni, un circolo vizioso da quale voglio uscire immediatamente. Quindi ricomincio da qui,azzero tutto e riparto. Da domani vi posterò i miei diari alimentari e il modo in cui passo le giornate,questa volta devo farcela. Questa volta non mi perderò per strada.
Magra per forza,magra vi prego.
A.