" gli occhi di chi ha esplorato i grigi abissi della malinconia,della

depressione,dell'anoressia e della bulimia sapranno vedere e godere di tutti i

colori del mondo "



Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti.



mercoledì 2 maggio 2012

Apatia assoluta.

Non so cosa mi prende. Mi sento vuota,triste,impaurita.
Più passano i giorni più mi rendo conto che insieme ai chili,perdo anche emozioni,sentimenti,felicità e sorrisi.
oggi sono al giorno numero 51. Fin ora tutto bene. e per bene intendo che non ho sgarrato,perchè di certo non è bene che sto.
Mi sento debole e totalmente priva di forze. Oggi in classe non riuscivo a tenere gli occhi aperti.
Sono andata in palestra con lo stomaco letteralmente e assolutamente vuoto,quando sono tornata a casa mi sono sforzata di mangiare qualcosina. Forse la metà rispetto a quello che avevo smaltito.
pace.
Perchè mi piace sentire il vuoto nello stomaco,i crampi per la fame. è come una punizione che mi infliggo. E me la merito perchè non faccio altro che prendere scelte sbagliate,prendere in giro me stessa e chi mi sta intorno.
me lo merito questo dolore. 
Non voglio mangiare,non voglio uscirne. Non voglio lasciare il mio porto sicuro(così lo chiamo),perchè è l'unica cosa della mia vita che mi da certezze.


Io e il mio ragazzo ci stiamo lasciando. Ho paura di prendere la scelta sbagliata per l'ennesima volta. Ma ora come ora non sono in grado di dargli un rapporto stabile,un rapporto normale fatto di amore e basta. Sono capace solo di innervosirmi,litigare. Posso dargli solo questo e tanta apatia. Lui non se lo merita e io devo lasciarlo andare. Non posso fargli passare quello che gli ho fatto vivere l'anno scorso. Non può stare appresso alla mia anoressia per sempre.


Ma almeno c'è F. che mi fa sorridere,distrarre. Perchè quando sono con lui in fondo sto bene. Dimentico il cibo,sono capace anche di divertirmi.
Ieri l'ho visto,eravamo ad un concerto.
A parte il mal di stomaco è stata anche una bella serata.
Sta notte però non ho chiuso occhio. Mi svegliavo di continuo e sta mattina le occhiaie facevano proprio schifo.


Lascio scorrere la mia vita senza capire cosa voglio davvero. 




Non ce la faccio più.
oggi giornata di studio intensa,almeno mi tengo impegnata.




"Perchè a volte ci vuole il coraggio di essere davvero felici, di raccogliere un momento ordinario e trasformarlo in epico. Ci vuol coraggio a ridere di gusto di fronte a questa vita, ci vuole forza per scartare il negativo e portar dentro solo il meglio, conservare solo l’essenza della gioia. E quel coraggio ce l’abbiamo dentro, è tutta una questione di scelta."





Vi abbraccio forte piccole mie.
A.

7 commenti:

  1. Dio..
    Se solo potessi stringerti, dolce cucciola..
    Ti tengo accanto al cuore.

    RispondiElimina
  2. Sono senza parole,davvero..
    Vorrei tanto abbracciarti in questo momento,non desidererei altro.

    RispondiElimina
  3. Mi dispiace per come ti senti,credo che certe cose le possano capire solo chi cè realmente passato.
    Le emozioni non sono mai tutte uguali.
    Per questo ti dico che ti sono vicina veramente.
    Che devi essere forte,lo dico sempre..ma è la verità perchè BISOGNA ESSERE FORTI!
    e tu lo sai!
    ti sono vicina

    RispondiElimina
  4. noi non siamo persone mediocri amore,non meritiamo di farci sempre e comunque del male.
    solo che non so perché, ti giuro è una cosa che leggo ormai ovunque purtroppo anche nel mio stesso blog>.<
    siamo sempre lì a odiarci, ma cosa abbiamo fatto di male?
    prima o poi questa fase di merda della vita finirà spero... abbiamo diritto a vivere come gli altri, io ormai mi tappo in casa tutti i giorni. esco di rado mentre una volta ero sempre x locali e discoteche, abbiamo fatto un cambio di personalità tesoro.
    torniamo indietro, io ci provo te lo prometto. ho già preso il famoso integratore e domani sera vedo la mia migliore amica almeno penso ad altro oltre al peso.
    teniamo duro!!
    ti stringo <3

    RispondiElimina
  5. Ti ammiro davvero tanto...ammiro la tua forza e la costanza, vorrei davvero riuscire a essere forte come te. Se F. ti fa stare bene allora cerca di passarci più tempo insieme, una volta capito cosa ci rende un po' più felici bisogna aggrapparcisi con tutte le forze! Tiemi duro ke stai andando alla grande! Un bacio

    RispondiElimina
  6. Tesoro, ieri sera ti avevo commentato il post ma mi si è cancellato tutto e non ero davvero nelle condizioni di riscriverlo, perciò lo faccio stasera...
    Capisco fin troppo bene come ti senti, quell'apatia, quel senso di vuoto, quella non-fame, quella totale assenza di emozioni. Anche io sto dimagrendo senza rendermene conto, fregandome di cosa mangio, a giorni tipo ieri mangio per dieci persone e giorni tipo oggi non mangio quasi niente, e mi sembra che sia tutto assolutamente normale. Ci abbandoniamo a una lenta morte dell'anima, ma forse ci sta bene così perchè in tutto questo abbiamo l'unica certezza che il peso scende, e ci basta...come se tutto il resto non contasse minimamente. Ma forse alla fine è così sai?
    Forse le cose di cui non ci importa non contano proprio niente. Non mi viene spontaneo di dirti che sbagli a lasciare il tuo ragazzo se ti sembra impossibile gestire il vostro rapporto... in una storia dev'esserci amore da tutte e due le parti, e se in questo momento ti senti totalmente indifferente non ha senso che tu ti sforzi di essere quella che lui vorrebbe accanto. Sii te stessa A., sempre e comunque. Non avere sensi di colpa, se con F. stai bene vedi lui...ma VIVI per te stessa, prova emozioni che vuoi provare e non sentirti incatenata. Ovviamente sì, mi dispiace che tu ti stia lasciando, e non ti sto dicendo nè che fai bene nè che fai male...semplicemente, ascolta te stessa. Andrà tutto bene allora.
    Ti abbraccio forte <3

    RispondiElimina
  7. io credo che il problema oltre l'anoressia sia che tu e il tuo ragazzo vi siete già detti tutto. Nel senso che mi sembra di capire che più di così non andate perchè non c'è quella fiamma magica. Forse vi siete scoperti persone diverse...che non riescono ad unirsi completamente.
    Stai attenta a non confondere l'entusiasmo della novità con F...
    dico così perchè sono appena saltata fuori da una storia del genere. Capisco la difficoltà così come capisco l'impossibilità di dare all'altro qualcosa di stabile.
    Ti sono vicina <3

    RispondiElimina