" gli occhi di chi ha esplorato i grigi abissi della malinconia,della

depressione,dell'anoressia e della bulimia sapranno vedere e godere di tutti i

colori del mondo "



Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti.



domenica 22 aprile 2012

Nata per subire.


" nata solamente per accudire gli altri, nata con la voglia a questi altri di sparagli ,nata consapevole di essere una donna perché un minuto dopo le han già messo su la gonna , nata ed incazzata come solo certi ebrei , nata e già malata di ogni male che hanno i suoi sei nata per subire, te lo ricordi ogni mattina e non mangi ormai da mesi, per restare bambina. " 
 Buongiorno splendori miei. Oggi è domenica e ho potuto dormire un pò di più,oggi è domenica e il sole splende ed è caldo..e questo dovrebbe mettere allegria. Dovrebbe. 
Ieri è stata una giornata strana.
Sono andata alla fit dopo scuola,come al solito..di pomeriggio con il mio ragazzo. Non è andata tanto bene. La colpa è mia. è mia perchè ormai non ho più voglia di fare niente,sono perennemente stanca,debole,triste..ho perso la voglia di ridere e scherzare con lui,ho perso la voglia di fare l'amore con lui,di uscire,di passare del tempo insieme. Piuttosto io preferisco restare a casa a studiare,così non mi sento in colpa ( perchè io mi colpevolizzo per ogni cosa),invece che uscire,prendere aria e stare con lui. Ma il problema non è che non lo amo o  che non voglio stare con lui..il problema sono proprio io,il mio vuoto,il mio pensiero fisso che sta al cibo e mi distrae dal resto del mondo. 
Oggi tra l'altro è partito,è andato a Milano per vedere le università quindi non abbiamo nemmeno chiarito. Il problema è che lui mi conosce fin troppo bene..stiamo insieme da una vita e temo che se non l'abbia già capito,presto capirà che ci sono caduta di nuovo,che sono di nuovo qua dentro..e ho veramente paura della sua reazione. Non credo riuscirebbe a sopportare un anno come quello dell'anno scorso. 


Ieri sera però mi sono risollevata. Sono andata al concerto di Caparezza con amici. Doveva esserci anche E. ma doveva lavorare. ( vaffanculo. anzi no,meglio così ) 
Però c'era F. un mio amico,con il quale io mi trovo davvero bene. Ci siamo conosciuti per caso,ma è proprio una persona in gamba,di quelli che piacciono a me. Pensa con la sua testa,ascolta bella musica,leggere bei libri. é intelligente e con lui mi sembra sempre di poter parlare di tutto,gli parlerei anche del mio problema,se ce ne fosse l'occasione. 
Ieri mi aveva detto lui di andare al concerto e quindi sono stata tutta la sera con lui e i suoi amici. Ho riso ( perchè lui tra le altre cose è totalmente pazzo. fa morire dalle risate),saltato,ballato,cantato a squarcia gola.
Problemino?
Quando stavo andando via che le mie amiche mi avevano chiamata e mi sono avvicinata per dargli un bacio in guancia,mi ha girato la testa e mi ha baciata. CAZZO.
Il concerto non era ancora finito e io ne ho approfittato per scappare tra la folla. Sono scappata,che cogliona. Ma che dovevo fare? non me lo aspettavo,e anche se io non c'entro nulla mi sento in colpa terribilmente. Non so adesso come comportarmi con lui.


Comunque,oggi è il giorno numero 41  tutto procede bene. Ieri ho anche saltato la cena visto che dovevo andare presto al concerto,e avevo saltato anche il pranzo perchè ero in palestra. Ho digiunato senza volerlo. E la cosa assurda è che adesso,non sento completamente lo stimolo della fame. Che bella cosa.


Voi come state? com'è andato il fine settimana?
















Vi stringo piccole mie.
vostra sempre,
A.

8 commenti:

  1. che forza..resistere alle abbuffate..
    so che vuol dire..

    perchè è la mia costante..
    un inferno..

    se vuoi passa da me

    RispondiElimina
  2. Se ti ama, non devi aver paura della sua reazione.
    TI accudirà, e come se fossi una bambina che ancora non ha imparato bene a tracciare una lettera dell'alfabeto, ti rispiegherà tutto da capo, ricondurrà la tua mano verso i giusti movimenti, verso il giusto modo di affrontare il foglio vuoto e bianchissimo che è la vita.
    Ness dovresti e dovremmo saperlo che il cibo non è niente, niente di così importante.
    Perchè non è così?
    Con il tuo amico chiarisci semplicemente, se è tuo amico capirà.
    Ti stringo forte;
    elle

    RispondiElimina
  3. Uooo, che finesettimana pieno di trambusti!!
    Ma secondo te come la prenderà il tuo ragazzo di questo bacio involontario? Capirebbe?
    Ed il concerto di Capa: meraviglia!! *-*

    RispondiElimina
  4. Sono un pò preoccupata.. se il tuo ragazzo venisse a sapere di questo "bacio rubato" come reagirebbe?
    Per quanto riguarda i dca e ciò che potrebbe fare/non fare il tuo ragazzo credo che dovresti credere nel suo amore più di quanto tu già faccia. Se davvero ti ama accetterà la cosa,ti starà vicino..
    Ti stringo forte,mi manchi tanto <3
    Ti voglio bene (:

    RispondiElimina
  5. Visto che ti piacciono i Baustelle giro a te le stesse domande che mi faccio io: che prezzo hai pagato? che effetto ti fa?
    Mi riferisco a quanto ti potrebbe costare questo rigidissimo controllo nel mangiare...non fraintendermi, sono assolutamente convinta che sia una conquista! Ma assicurati che ogni cellula del tuo corpo sappia a cosa stai andando incontro. A quanto ti potrebbe costare, sia che tu un giorno debba smettere, sia che tu riesca a non smettere mai...e anche a quanta vita ti costa, quanta felicità ti toglie e quanto tempo ti ruba, che nessuno ti ridarà.
    Il tuo ragazzo sicuramente capirebbe, e pazienterebbe. Sembrano più fragili di noi nell'affrontare le nostre debolezze, ma poi tirano fuori una grinta che noi non abbiamo, e credo sia perchè loro ci vogliono veramente guarite, sane, mentre noi spesso ci culliamo in questa fragilità. Lui capirebbe e perdonerebbe, ma tu ti approvi quando dopo essere stata meglio ti stai facendo ritrascinare dalla marea?
    L'unico modo per non farsi pugnalare alle spalle dall'anoressia è essere consapevoli di quello che si fa e di quello a cui si andrà incontro. Pensaci :)
    Ti abbraccio forte! A presto!

    RispondiElimina
  6. è lo stesso problema, la stessa apatia che ha rotto il rapporto tra me e M. Non si tratta di amore mancato, si tratta di non voglia di fare. Nostra , ovviamente. Io non volevo più fare l'amore con lui perchè non volevo più spogliarmi, farmi vedere, ero stanca. Perennemente.
    Ma ci si può rovinare così?

    RispondiElimina
  7. Non avere fame è sempre piacevole, è un aiuto...nemmeno io ho fame in questi giorni...e spesso è dovuto a qualche motivo. Se non abbiamo fame evidentemente è perchè siamo confuse, o nervose, o semplicemente non abbiamo bisogno del cibo perchè stiamo bene così. So che tu pensi ad E. anche se non vuoi ammetterlo a te stessa, perchè fa sempre maledettamente male desiderare qualcuno che non ci vuole...e sarebbe solo un atto lesionistico verso noi stesse. Capisco che tipo di sentimento sia...forse loro (sì, parlo della stessa persona) sono destinati a restare i nostri sogni e basta, ci siamo mai chieste come sarebbe la nostra vita se fossimo insieme a loro? Voglio dire, rischierebbe di essere un amore a senso unico, e farci soffrire e basta. Poi mai dire mai, magari un giorno cambierà tutto...ma secondo me ora fai bene a tenerlo solo come un pensiero occasionale. Forse è anche questo a non farti desiderare il tuo ragazzo in questo momento...però passerà vedrai. Sono solo periodi. Io credo che noi abbiamo più bisogno di essere amate che dare via il nostro amore a chi non lo vuole...
    Non ci pensare al bacio dato a F., tu non provi niente per lui giusto? Se non provi niente, allora non ha importanza, stai tranquilla.
    Ti stringo forte

    RispondiElimina
  8. Questo post potrei averlo scritto io.
    Anche io ho problemi con il mio ragazzo. Passo per fredda, stronza, poco innamorata... La realtà è che lui non centra niente e che il problema sono io. Sono depressa, non ho voglia di far niente, non voglio che mi tocchi, che mi baci, non voglio uscire... NON VOGLIO VIVERE. Il cibo è sempre al primo posto e lui se ne rende conto... Lo faccio soffrire e mi dispiace ma non sono capace di pensare ad altro. Lo amo e ho davvero paura che mi lasci. In fondo sarebbe comprensibile se si stufasse di dover sopportare ancora una situazione del genere...

    Ti sono vicina.

    RispondiElimina