" gli occhi di chi ha esplorato i grigi abissi della malinconia,della

depressione,dell'anoressia e della bulimia sapranno vedere e godere di tutti i

colori del mondo "



Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti.



mercoledì 18 aprile 2012

Anche se non te lo meriti.

Sta sera avevo proprio il bisogno di scrivervi ragazze,piccole,come state?
Giornata strana oggi,e il perchè lo so. è tutta colpa sua anzi no è colpa  mia. 
No,sta sera non vi parlo del cibo,anche perchè sembra che quello sia l'unico che riesco a controllare,eh si,anche il giorno numero 37 è andato come i precedenti. 
Non è questo il problema,non oggi. Il problema è lui,è E.
Il problema è che se non lo vedo e non lo sento il mio cuore va avanti,tranquillo. Vivo la mia vita così come viene,senza particolari soddisfazioni o emozioni. Ma appena la mia vita entra in contatto con la sua,appena si sfiorano leggermente,la mia impazzisce,perde il senno,semplicemente si perde. 


Lui va e viene,lui non se ne va mai del tutto.. ai suoi ritorni ci sono abituata ma ogni volta è un colpo al cuore,un pugno nello stomaco.
Lui ha la sua vita,io la mia. Non siamo mai stati niente,ne amici ne qualcosa di più. Semplicemente siamo legati o meglio sono io legata a lui da qualcosa. Forse fin dal primo momento che l'ho visto,mi è sembrato così giusto per me. La persona perfetta per portarmi via dal dolore della mia quotidianità,l'unico per la quale avrei avuto il coraggio di rinunciare alla mia anoressia,il coraggio di essere felice. Quello che mi tiene legata a lui sono solo le mie fantasie,non è lui nella realtà,ma l'idea che in 2 anni mi sono fatta di lui e di un nostro ipotetico rapporto. 
Sono ridicola.
Domani lo dovrei vedere,mi deve dare dei biglietti per un concerto. Ergo oggi l'ho sentito per organizzarci. Vedere il suo nome che appare nel display del mio cellulare è tanto fastidioso quanto eccitante.
Domani ci vediamo dopo scuola appena stacca a lavoro. Io ci provo con tutta me stessa a resistere..ma so già che domani mattina starò due ore davanti all'armadio per scegliere qualcosa di carino,mi vedrò più grassa del solito. Tutto ciò solo per il nervosismo che lui mi causa. E so anche che domani lo vedrò e dopo 2 minuti sarà già andato via. Ma quei due minuti di lui me li voglio godere affondo.

Stupida A,vittima dei tuoi sogni. 
Stupida A che hai dedicato un post a questo coglione.


Non volevo annoiarvi ragazze ma avevo bisogno di uno sfogo.
Oggi sono andata dall'estetista,mentre mi faceva la ceretta guardavo le mie gambe e mi facevano schifo. Dopo 37 giorni di astinenza dal cibo possono essere ancora così lontane da come le vorrei vedere?!
delusione. 


La strana intimità di quelle due rotaie. La certezza di non incontrarsi mai. L’ostinazione con cui continuano a corrersi di fianco.

Vi amo.
A.

6 commenti:

  1. Sognare è umano.
    Illudersi e soffrire e deludersi e piangere lo è ancora di più.
    Goditi il dormiveglia prima di sfociare nell'incubo che sarà la realtà.
    Poi rifugiati tra le braccia del tuo ragazzo, lui è li, lui ti ama, tu lo ami.
    È tutto ok.
    Ti stringo;
    elle
    Ps: è tua quella meravigliosa frase?

    RispondiElimina
  2. Non sei ridicola, questo post mi fa venire le lacrime agli occhi perchè so cosa provi ogni volta che pensi ad E., so cosa vuol dire quando una persona turba ogni volta i tuoi sogni, i tuoi pensieri, ti fa a pezzi inconsapevolmente perchè è il sogno che non hai mai realizzato. Se quella persona non la vedi stai benissimo, VIVI, ma non appena incroci i suoi occhi o leggi il suo nome o qualsiasi altra cosa perdi il senso della realtà e il tuoi pensieri si spostano tutti lì. A volte vorrei che non fosse mai successo, di tornare a pensare a quella persona... ma tu A., hai un ragazzo che ti ama, e se posso darti un consiglio da amica lascia E. solo nelle tue fantasie, e vivi insieme al tuo ragazzo. L'amore a senso unico non rende mai felici, rimane solo un sogno, una fantasia, giusto il tempo di 8 ore di sonno per poi tornare all'incubo.
    E noi abbiamo bisogno di persone che rendono le nostre giornate un sogno, non un incubo...
    TI stringo forte.
    Le frasi che scrivi in fondo sono meravigliose.

    RispondiElimina
  3. Diglielo, faglielo capire e o si stacca del tutto
    oppure rimane per molto più tempo.
    La cosa peggiore che ho fatto è tacere
    non farlo anche tu.
    Sai un po' ti invidio
    perchè provi quei tuffi al cuore che non riesco più a ritrovare.

    RispondiElimina
  4. Ti direi di parlargli ma so quanto è difficile farlo.
    Non ci annoi affatto piccola,non preoccuparti (: Fa bene sfogarsi,no?
    Un ultima cosa.. Non so se hai msn in ogni caso ecco il mio contatto: deathwantsanewlife@hotmail.it se ti va aggiungimi (:

    RispondiElimina
  5. Perchè aspettare in silenzio?
    Il treno lo puoi prendere solo se ci sali non solo aspettandolo paziendamente... stessa cosa per la vita..con l unica differenza che gli avvenimenti passano sempre ma tutti diversi...
    Non sprecare nessuna opportunità
    Spera,tenta.agisci e arriva al traguardo, se invece inciampi ..ti rialzerai più forte di prima..
    ti stringo forte A.

    RispondiElimina
  6. Ho sempre pensato che si sono persone con cui siamo destinati a stare, anche se non per sempre...forse lui è una di queste o forse è l'uomo in grado di darti pace e stabilità pe sempre
    ti abbraccio forte

    RispondiElimina