" gli occhi di chi ha esplorato i grigi abissi della malinconia,della

depressione,dell'anoressia e della bulimia sapranno vedere e godere di tutti i

colori del mondo "



Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti.



mercoledì 3 agosto 2011

Ritorno da voi,da lei.

Ciao ragazze,piccole mie. Mi siete mancate.
Vi chiederete che fine ho fatto in questi ultimi due  mesi,bè non lo so per certo nemmeno io,volevo riprendere a scrivere ma non so  perchè rimandassi ogni volta,ma adesso credo davvero di essere pronta,a ritornare da voi,da lei.
Sono stati due mesi davvero strani, belli certe volte e altre meno ma sicuramente intensi..non posso dire di stare bene ora o di essere felice in questo momento ma nonostante tutto so per certo di esserlo stata davvero in alcuni momenti,quindi cerco di tirarmi su..


Prima che l'estate iniziasse,non so se vi ricordate, ma alla fin fine dal punto di vista dell'alimentazione andava piuttosto bene,il mio autocontrollo era ottimo e avevo raggiunto una forma fisica che in fondo mi piaceva,anche se non ero mai soddisfatta..poi è cambiato qualcosa e non  chiedetemi cosa perchè non lo so nemmeno io..dopo che il mio ragazzo è partito per l'Australia io sono partita per l'Inghilterra per fare due settimane in college. Lì ho avuto la possibilità di conoscere gente nuova,persone che non mi conoscevano,non sapevano nulla di me e della mia vita,di quello che avevo passato..con loro potevo ricominciare da capo,potevo essere chiunque volessi,tanto di me non sapevano nulla, e forse questa sensazione di totale libertà mi ha fatto bene. Ho avuto veramente voglia di cambiare,di guarire e quindi mi sono messa all'opera..anche quando poi sono tornata nella mia città, conservavo ancora quell'euforia e quella forza di volontà..era come se avessi trovato un motivo per guarire...per questo non ho scritto,non volevo nemmeno aprire il blog per non cedere,per non tornare indietro sui miei passi,avevo paura.


E adesso eccomi qui,sto malissimo,non riesco nemmeno a guardami allo specchio,i sensi di colpa per queste settimane sono tornati a farmi compagnia,mi martellano il cervello e non riesco a pensare ad altro.
Fortunatamente dato che ero sottopeso con i chili che ho ripreso sono normale,anzi a quanto pare piaccio anche di più, ma io mi vedo orrenda,non voglio più uscire di casa,voglio solo restare coricata a piangere.
Odio l'anoressia più di ogni altra cosa al mondo e non so cosa ho fatto di male per meritarmi questa vita,ma adesso ho capito che provare a rinunciare a lei è ancora peggio che soffrirne,provare ad essere normali è un suicidio,mi sembra di aver perso ogni mia certezza.


Adesso ho bisogno di voi,per tornare indietro, per ricominciare da capo..da domani ricomincerò a restringere,a digiunare quando necessario..spero nel giro di un mese di riprendere in parte la mia forma fisica e poi continuare sena più voltarmi indietro. Per farlo ho bisogno della vostra forza.
Spero davvero che voi stiate bene e che abbiate trascorso settimane migliori delle mie,passerò da tutte voi per mettermi in pari con la vostra vita. Mi siete mancate tesori miei.
Vi stringo.
A.



9 commenti:

  1. mi dispiace leggere queste parole...
    la cosa migliore che potresti fare è tentare di uscire ed essere testarda, ritentare, ma so che non è così facile passare dalle parole alla pratica.
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. piccola ricominciamo insieme!
    Ce l'hai msn? Se si mi mandi il tuo contatto? :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. Sono felice per te cara che tu abbia passato dei giorni belli lì al college.
    Purtroppo so cosa vuoi dire quando dici " è difficile essere normale" lo capisco,non ti sto infatti a dire che devi cercare di allontanare questi pensieri,perchè li ho pure io,non posso mentire.
    Spero solo che tu sia felice :*

    RispondiElimina
  4. Non sai quanto ti ho sentita vicina leggendo queste ultime parole.. è vero, quando si parte, si va in un posto dove siamo delle sconosciute per tutti possiamo essere chi vogliamo, sappiamo che alle persone piaceremo di sicuro e non perchè dobbiamo cambiare, mentre quando torniamo a casa è tutto diverso. Qui tutto ha peso. Ogni parola, giudizio, commento, noi abbiamo solo sensi di colpa... Ma sappi che non sei la sola a ricominciare per riavere il proprio corpo, e poi è comunque positivo che tu abbia la consapevolezza di sapere che alle persone piaci. E' già un gran passo. Ora devi solo riuscire a volere bene a te stessa, che è quello per cui tutte noi stiamo lottando... e non si può mai dire di essere arrivate veramente al traguardo.
    Coraggio, un bacione.

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace sentire che adesso, dopo un periodo bello, tu ti ritrovi in questa ''cosa'' che non è per niente bella e non fa stare bene. Se senti che scrivere e parlare con noi può aiutarti a sentirti meglio, ben venga!
    Da oggi ti seguo anche io, aggiornaci spesso
    un abbraccio <3

    RispondiElimina
  6. Vorrei dirti di ritornare in Inghilterra, cambiare vita e mentalità, poi ritornare qui più forte di prima, prenderci per mano una per una ed aiutarci ad uscire dal tunnel come hai fatto tu. Ma sono più codarda di te, quindi non posso far altro che riaccoglierti a braccia aperte. Mi sei mancata.
    Petite

    RispondiElimina
  7. Tentare di essere normali è ancora peggio di qualsiasi cosa. Mi dispiace che tu non ce l'abbia fatta, la cosa migliore sarebbe ritentare e ritentare ancora, ma è orribile...
    Io sono qui con te, a sostenerti nella follia e ad incitarti nella guarigione.
    Ti seguo,
    Fla

    RispondiElimina
  8. Ciao Tesoro! Sono davvero davvero davvero felice di risentirti, mi sei mancata molto **
    Sono contenta che tu ti sia goduta questo soggiorno in Inghilterra, penso in ogni caso che sia stato un bene e se ora le cose non vanno più bene, beh, ci rimboccheremo le maniche insieme ok? Io ci sono sempre tesoro! Vedrai che recupererai alla grande!
    Ti stringo fortissimissimo!
    Sil.

    RispondiElimina
  9. So benissimo quanto sia difficile uscire da questa cosa... Il desiderio c'è, perché infondo ci stiamo rovinando l'esistenza, ma è troppo difficile rinunciarvi. Senza i rituali, l'euforia nel vedere l'ago della bilancia scendere e le piccole ossessioni ci sentiamo perse : non abbiamo alcuno stimolo, nessun obiettivo per cui combattere, nessun modo per sentirci forti, invicibili. Per non parlare della paura! Paura di ingrassare, paura di qualcosa di inspiegabile... Ma ricaderci non ti renderà felice, non ti renderà infallibile : è tutta un'illusione, uno stupido gioco della nostra mente. Sii forte, tieni duro e non lasciarti andare... Hai fatto un piccolo passo avanti questa estate, non fare l'errore di tornare indietro!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina