" gli occhi di chi ha esplorato i grigi abissi della malinconia,della

depressione,dell'anoressia e della bulimia sapranno vedere e godere di tutti i

colori del mondo "



Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti.



giovedì 4 agosto 2011

piccoli passi per ritrovare me stessa.

Ciao amori miei,che bello è stato ritrovarvi! Non so come ho fatto senza di voi in questi mesi,grazie per la forza che mi avete trasmesso.
Oggi è stata una giornata calda,il sole spaccava le pietre e ho avuto un mal di testa perenne ma non importa. Oggi ho cominciato a muovere i miei primi passi,per ritrovare me stessa, per ritrovare quella calma,quell'equilibrio apparente,precario, che mi ha cullato nell'ultimo anno.
Adesso sono appena uscita dalla doccia,evito lo specchio ormai per paura di rabbrividire..sta sera mi aspetta una serata tra amici per festeggiare i 18 anni di un mio caro amico,sono stanca e a dire il vero un pò mi secco,ma farò uno sforzo per lui,in fondo se lo merita. Quindi mi vesto e cerco di dimenticare il mal di testa insopportabile e il terribile bruciore di stomaco,mi stampo in faccia un finto sorriso e sono pronta :)

A parte tutto questo,ci sono molte cose ancora che non vi ho detto riguardo questi ultimi mesi,per esempio che il mio ragazzo torna ad Ottobre e che in Inghilterra ho conosciuto un tipo che mi piace da morire,che rivedrò a settembre e che non so cosa fare. Lui mi ha fatto capire che è interessato a me,ma io davvero non posso e non solo per il mio ragazzo,ma anche perchè piaceva alla mia migliore amica..e io non so davvero come farò quei giorni a settembre da lui,visto che cè anche lei.In più oggi pomeriggio ho rivisto E. , l'ho incontrato per caso mentre tornavo a casa e mi sono fermata a salutarlo,la tachicardia è arrivata ad un punto tale che ho seriamente temuto mi venisse l'ictus. Non lo vedevo da un mese,è tornato due giorni fa dal viaggio della  maturità e probabilmente martedì andremo ad una festa insieme. Credo di aver raggiunto ormai la consapevolezza che lui su di me,avrà sempre questo effetto,non cè nulla che io possa fare.

Insomma,bel casino vero?!..sono messa maluccio,ma non riesco a capire cosa devo fare,non faccio altro che pensare a me stessa,alla mia "dieta",ad odiarmi per essermi allontanata da lei.
Lo so,sono un'idiota, ma almeno l'anoressia mi teneva impegnata,mi occupava la mente,non mi faceva pensare ad altro..almeno era una certezza,qualcosa che sapevo era mia e basta e non sarebbe mai cambiata.

Vi voglio bene piccole,ora passo da voi:)

D.A di oggi
colazione: yogurt magro
pranzo: insalata scondita con tocchetti di pollo
merenda:frutta
cena: 3 pesche

Vi stringo.
A.

"Dopotutto l’amore è anche saper cambiar pelle quando quella vecchia diventa troppo stretta per vestire due corpi."


3 commenti:

  1. Ciao tesoro mio, effettivamente è un gran bordello xD Ma penso che prima di tutto tu debba capire se tieni davvero al tuo fidanzato una volta chiarito questo devi solo pensare se ce la fareste a mantenere un rapporto a distanza no? Se piace anche alla tua amica.. Beh, le cose si fanno in due no? Se lui è attratto da te perché devi rinunciarci? Mica le stai soffiando il fidanzato.. E' andata così C:
    Un abbraccio immenso, felicissima di risentirti
    Sil.

    RispondiElimina
  2. L'unica cosa che puoi fare è cercare di capire a chi tieni realmente... Poi da li devi valutare le conseguenze o possibili tali e agire tenendo conto del tutto.
    è vero che dieta e l'anoressia tengono impegnata la mente, ma è anche vero che così si perdono esperienze e frammenti di vita... Pensa bene a quello che stai facendo.
    Ti abbraccio forte,
    Fla

    RispondiElimina
  3. Cara è vero,è un po' un casino XD
    Devi cercare in te stessa cosa realmente vuoi,che cosa è più importante per te.
    L'anoressia e questi pensieri inerenti ad essa fanno parte di noi,cioè,sono una parte del nostro essere come siamo adesso,e anche io ci sono per così dire "attaccata",quindi ti capisco.
    Ti sono vicina.

    RispondiElimina