" gli occhi di chi ha esplorato i grigi abissi della malinconia,della

depressione,dell'anoressia e della bulimia sapranno vedere e godere di tutti i

colori del mondo "



Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti.



domenica 15 luglio 2012

Tu mi appartieni,anche se non dovessi rivederti mai più.

Giornate strane le mie, un misto di tristezza e rassegnazione. Ho un sapore amaro in bocca.
Sono stata due giorni fuori con la mia famiglia in un posto di mare per il compleanno di un mio parente. Che dire..il mio ragazzo dopo la discussione a casa sua,4 giorni fa, è sparito. E per sparito intendo che non mi ha più cercata, non l'ho più visto e non ha risposto ai miei messaggi. Ad una mia amica ha detto ieri sera che non sente il bisogno di cercarmi.
Ma dico io, quanti anni hai?! ma è modo di sparire così a meno di una settimana dal nostro teorico viaggio insieme?! se non vuoi più stare con me abbi quanto meno le palle di dirmelo in faccia. Stiamo insieme da due anni e mezzo. Sparire così  è troppo facile.
Non sa neanche che sono tornata a casa dato che non mi ha chiesto nulla, non so se sta sera lo vedrò, non so nulla. Sto male. Mi manca e lo odio per il suo atteggiamento  menefreghista. Aspetterò altri due giorni dopo di che cambierò il nome del suo biglietto e parto con una mia amica. Che squallore e che delusione. Non lo so cosa gli è successo, non lo riconosce più nessuno, non lo riconosco più io.
A tutto ciò si aggiunge la tristezza di questi due giorni fuori con i miei. Non ho mangiato quasi nulla come al solito,essendo in tanti era più facile non dare nell'occhio. Ma mia madre era delusa e triste. Non dimenticherò mai il modo in cui mi ha guardata a cena.
Però qualcosa che mi tira su c'è sempre. Per fortuna che c'è mio zio che sa come tirarmi su, come prendermi. Forse è l'unico che mi capisce in questa cazzo di famiglia.
Ho conosciuto un ragazzo lì dov'ero. Un ragazzo greco,laureato in matematica che ha appena finito la specialistica in economia a Bologna. Starà tutta l'estate in questo campeggio dov'ero io,a 40 minuti dalla mia città. Strano. Io ero sulle mie al bar,sola, Ipod , libro e sigaretta. Immersa nei miei pensieri,con le lacrime agli occhi a momenti e mi spunta davanti. Mi guarda e mi chiede di andare a fare un bagno con lui. Ero un pochettino scioccata ma l'ho guardato, bello davvero e con un sorriso dolcissimo. Avevo bisogno di distrarmi un pò e ci sono andata. Mi ha offerto un caffè,un paio di sigarette,tuffo veloce, doccia e poi io sono dovuta andare via. Mi ha raccontato di se, dei suoi viaggi e dei suoi studi. Siamo stati un oretta insieme e per quell'oretta sono stata bene. Un estraneo a volte, è quello che ci vuole.
Probabilmente lo rivedrò, perchè io vado sempre in questo campeggio d'estate anche sola o con i miei amici, e lui è lì fino a settembre.
Già in macchina i problemi mi sono ritornati alla mente tutti insieme di botto.
Una volta a casa mi sono ricordata anche di non aver pranzato dato che ero con lui e non con i miei. Mi sono pesata.
5 chili in meno dell'ultima volta. Non mi pesavo da un mesetto.
Oggi giorno numero 125.
Questa è l'unica cosa che mi consola.




Poi si erano lasciati ma in quel modo che non è un lasciarsi veramente: lui era un po’ matto, lei troppo bella, ma si volevano da morire. Non potevano stare insieme, non potevano stare lontani: non ci esci, da quelle storie.

Vi amo. sempre.
A.

6 commenti:

  1. Tesoro..
    Mi dispiace per come si siano messe le cose con lui. Inevitabilmente si sta comportando da bambino, ma neanche, perché i bambini non fanno così, si sta semplicemente comportando di merda. Non permettere a nessuno di farti trattare in questo modo, a nessuno.
    Capisco lo sguardo di tua madre, capisco quello che hai provato, credimi lo capisco.
    Ti stringo forte
    Snotra

    RispondiElimina
  2. A. tesoro...non mi stancherò mai di dirti che mi dispiace tantissimo per come ti senti, per quello che stai passando perchè è INGIUSTO che lui ti tratti in questo modo, proprio quando avevate in programma una vacanza insieme. E poi così, senza nessuna spiegazione, per 4 giorni che sembrano un infinità in queste situazioni....ma perchè?! Tu non stai così perchè hai scelto di esserlo, non rifiuti il cibo perchè gli vuoi fare pesare le cose...ma è pur sempre un tuo diritto decidere se mangiare o meno. Mangiare non dev'essere una tortura... per noi invece lo è, e questo lui doveva già saperlo.
    Però sai qual'è la cosa che più ammiro di te? Il fatto che riesci a passarci sopra in un modo o nell'altro...riesci a dirti "ci vado con un'amica se lui non viene", io al posto tuo reagirei come sempre: mi chiuderei in me stessa e avrei crisi bulimiche ogni giorno. Tu sei forte. E l'unico consiglio che posso darti ora è di continuare ad esserlo.... Lui non si fa sentire? Non farti sentire nemmeno tu. Lo so che è dura convivere con il dubbio e l'incertezza di qualcosa, però magari se gli lasci il suo tempo poi capirà di aver sbagliato ad agire subito così agli estremi... perchè sì ha sbagliato lui, ma non vuole ammetterlo.
    Abbi pazienza tesoro.. vedrai che si farà vivo.
    Ti voglio bene <3

    RispondiElimina
  3. mi dispiace tesoro..si sta comportando di merda..!
    mi dispiace infinitamente!

    RispondiElimina
  4. io ti trovo sempre costante, sempre con giorni in più di controllo. ma quanti cavolo di kg hai perso? ti invidio sarebbe ipocrita negarlo ma un po' tremo perchè 125giorni di puro controllo so bene cosa vogliono dire.
    sto vivendo la stessa cosa con il mio ragazzo, più o meno insomma, anche io 2 anni che stiamo insieme. ma sai cosa? quando si sta insieme per i bei ricordi e non si è+ felici ogni giorno è meglio lasciar perdere. io non sono felice , lui mi scatena ansia e malumore quotidiani. e me lo ripeto eppure devo prendere un gran coraggio a mollarlo. perchè? perchè dopo 2 anni vuooi bene anche a un pesce rosso. ed è difficile, purtroppo.


    <3

    RispondiElimina
  5. scusa ma non posso tacere su certe cose.
    "non sente il bisogno di cercarmi.
    Ma dico io, quanti anni hai?! ma è modo di sparire così a meno di una settimana dal nostro teorico viaggio insieme?! se non vuoi più stare con me abbi quanto meno le palle di dirmelo in faccia. Stiamo insieme da due anni e mezzo. Sparire così è troppo facile" ma tu sei vagamente consapevole che a sparire sei stata tu?? si, xk lui ha avuto la netta sensazione di essere, al tuo cuore, meno importante di un boccone di quel pane che ti aveva offerto.
    sei tu che gli hai fatto chiaramente capire che non stai con lui. Che non ci sei proprio. Tu ci sei solo x 1 cosa (e sii sincera): il tuo egoismo. Finchè lui lo rispetta, ok, ma quando lui ti chiede di trattare..? sparisci. neghi. scappi. nessun compromesso.
    scusa lo chiami amore, questo?
    lui ha semplicemente capito che sei e vuoi essere sola, non gradisci l'intrusione di nessuno, che hai una priorità e NON NE VUOI SAPERE DI METTERLA IN SECONDO PIANO. Nemmeno se a chiedertelo è il tuo fidanzato.
    è come se tu avessi un amante, te ne rendi conto?
    scusa hai provato a metterti nei suoi panni?
    e guarda che non sono una che non capisce un cazzo, xk sono nei casini da 5 o 6 anni e sono con il mio ragazzo da 4, x cui alla resa dei conti c'ero arrivata anch'io.

    tu ce le hai le palle x dirgli, in faccia, che un voto l'hai già fatto? che lui sarà sempre e solo (evidentemente) il numero 2?
    non l'hai detto, ma lui l'ha capito.. e allora chi glielo fa fare di correrti dietro? io mi sentirei tradita, se fossi in lui.
    2 anni e mezzo.. e non gli hai mai parlato del tuo amante segreto, che, x te, è la vita, la tua giornata intera? e allora cosa conosce di te, solo la A. simpatica e gentile? e quella di questo blog dov'è?

    credi che con questo nuovo ragazzo sarà diverso? cosa risponderai quando ti inviterà a cena fuori? se hai le palle, gli dirai la verità, se vuoi continuare a nasconderti, trova una scusa qualsiasi.. tanto poi i nodi arrivano al pettine.. e fanno peggio a lui che a te, purtroppo, xk noi sappiamo sempre come consolarci: in fondo non siamo mai sole, e lo sappiamo, sono loro a rimanerci di merda poverini.. sapere che la tua ragazza (2 anni e mezzo hai detto?) non ci pensa 2 volte a post-porti a un pasto di carboidrati bè, cavolo.. che bella sensazione..e averlo capito solo ora..
    ti sorprendi che non si sia + fatto sentire?

    xk non lo chiami, se ci tieni? basta così poco x cancellare tutto tra voi? cazzo ti stai facendo portar via il ragazzo da un boccone di pane, te ne rendi conto?? e non reagisci x lui?? allora forse, in fondo, ti interessa poco, meglio aver risparmiato un boccone che aver riabbracciato lui.

    cazzo ma sei anche consapevole di questa roba, non voglio farti la testa quadra, però lo vedi che vita di merda??

    sono dura, lo so, e antipatica, e forse non dovrei proprio xmettermi xk in fondo non ti conosco, xò mi fa incazzare da matti questa roba.

    ti auguro di prendere una bastonata forte tanto quanto quella che hai dato, xk allora capirai veramente cosa vuol dire vedere che la persona che ami se ne va, e tu non puoi fare niente x fermarla; oppure, non c'è mai stata, e quello è un male enorme davvero.
    te lo auguro x il tuo bene, se no sarà sempre tutto così, o anche peggio, e la vita alle volte è così lunga..

    ti abbraccio forte forte, e ti parlo con amarezza e affettuoso dispiacere, nient'altro.

    rimane il fatto che un controllo così lungo x me è utopia, e una parte di me lo invidia.. ma l'altra, quella che ti ha fatto la ramanzina, pensa che il modo x non ingrassare e amare esiste.

    ti abbraccio

    RispondiElimina
  6. Persone sconosciute,...
    senza nessun legare ne doveri a cui sottostare...
    Si sono tipi ideali che ti sollevano il morale...
    me ne servirebbe uno anche a mexD

    cmq manco io sopporto le persone patite per l' olio...
    Diamine..fa schifo e rovina il sìgusto del cibo O.o

    cmq per il tuo ragazzo dagli tempo... se scappa vuol dire che e sensibile... non solo infantile quindi^^

    ti stringo forte mia cara e grazie per l aiuto che mi doni ^^

    RispondiElimina